sabato 3 settembre 2011

Fantasmi.


Questo è un colpo basso.

Ultimamente.
Mi rifugio in un sorriso fin troppo lontano.
Nel ricordo di discorsi fatti e disfatti.
In uno sguardo al quale mi sono arresa. Senza possibilità d'appello.
In una danza alla luna.

In un cielo a strati.
In una cascata.
E nei pantaloni stesi ad asciugare.

Con la consapevolezza che un assaggio di novembre.
Non fa primavera.
Ma mi lascia in balia.

Dei venti.

1 commento:

  1. io ieri ne ho visto uno...di fantasmi intendo...
    ;-)

    RispondiElimina