domenica 29 maggio 2011

Binari.

Sulla novanta.
Con gli occhi ancora carichi di sonno.
Proprio sopra il ponte.
Volgo lo sguardo. Verso l'infinito.

Un groviglio di binari. Affogati nel rosso dei papaveri.
Si perde in una città che sembra lontana. E nebulosa.
Il cielo si squarcia.
In un momento di folle tridimensionalità.

Ogni mattina.
Il mio momento d'assoluto.
Che svanisce.
Veloce come me lo sono dipinto.

venerdì 27 maggio 2011

Brutti risvegli.

Stamattina mi sono svegliata.
Ed un simpatico panda mi fissava perplesso dallo specchio.

Qualcosa mi dice che dovrei lavorare di meno.

domenica 22 maggio 2011

Santa ingenuità.


Mia cuginetta ha otto anni.
E' l'amore della zia.

E' bella.
Intelligente.
Simpatica.

Quattro anni fa cercò di fregarmi il ragazzo.
Nascondendo dietro un fiore il sorriso sdentato.E due occhi da cerbiatta.
Ieri mi parlava di famiglia.

Io le vorrei due mamme.
Sarebbe bellissimo
.

sabato 21 maggio 2011

Lo ammetto. Sono gelosa.




Vera è la mia nuova acrreima nemica.
E' arrivata in silenzio.
Bella.
Sensuale.
Americana.
Dannatamente disponibile.
Carica di promesse.

Vera la caffettiera.
E' stata scartata al grido.
Sarai la mia nuova migliore amica.

Vera è pure programmabile.
Ho perso in partenza.

martedì 17 maggio 2011

Nostalgia.

Anche se non lo ammetterò mai.

Mi manca alzare lo sguardo.
E perdermi nei pigolii di stelle.
Che si chiamano da mondi lontani.
E si struggono delle distanze.

Mi manca la brezza leggera.
Che disordina i pensieri.
E profuma di mare. Ed eucaliptus.

Mi manca il silenzio.
E la solitudine assoluta della notte.
In un campo di grano.

lunedì 16 maggio 2011

sabato 14 maggio 2011

Sicurezze.

Ogni tanto ho come l'impressione.
Che ciascuno sia convinto di avere la soluzione.

Io lo so.
Sono un elefante di carta velina.

Passo indenne nel terremoto.
Ma al primo acquazzone mi accartoccio.

lunedì 9 maggio 2011

Non si finisce mai d'imparare.

Il primo maggio è Sant'Efisio.
Simpatico patrono della mia città.
Sotto un sole che splende.
Cagliari si riversa nelle strade.

Nei suoi costumi migliori.
In serra a cavalli. E buoi.
(Rigorosamente dei paesi tuoi.)
Sfila l'orgoglio di una terra testarda.

Ho sempre amato Sant'Efisio.

Così tanto.
Che quando arrivai a Pisa.
E mi accorsi che il primo maggio era festivo.
Pensai.

Thò. Festeggiano Santèfisi pure qui.

sabato 7 maggio 2011

Alti e bassi.

La sera sono piena d'entusiasmo.
Mi preparo la borsa canticchiando.
Costume. Cuffietta. Occhialini.
Cambio.
(Non dimenticare le mutande. Non dimenticare le mutande. Non dimenticare le mutrande.)
Asciugamano.
Shampoo. E balsamo.

E' la mattina.
Quando suona la sveglia alle sette meno un quarto.
Che perdo ogni entusiasmo.
E maledico la mia forza di volontà.
Che mi obbliga a rotolare fuori dal letto.

Ma l'acqua lava via ogni dubbio.
E alle nove saltello allegramente in ufficio.

venerdì 6 maggio 2011

Cinismo.

Il blog è la tomba del mio cinismo.
Affoga in un mare di poesia.


Che non avrei mai immaginato appartenermi.

martedì 3 maggio 2011

Da un giorno all'altro.



E' strano come la vita cambi.
Da un giorno all'altro.
Non sono più padrone del mio tempo.
Delle mie energie.
Delle mie fantasie.

Vengo fagocitata da numeri e soddisfazioni.
E quando alzo la testa non so più che ore sono.

Regalo sorrisi.
In cambio di tempo libero.
E che sia di buona qualità.

domenica 1 maggio 2011

Richieste poco chiare.


Ciao,
sono un ragazzo bisessuale di Roma.

Ho ventiquattro anni.

E cerco persone simpatiche e divertenti con le quali sperimentare nuove fantasie sessuali.

Mi chiedevo se poteste ospitarmi per un fine settimana.


Questa couch request mi lascia un poco perplesssa.
E mi riempie di dubbi.
Indagherei più a fondo.

Caro ragazzo bissessuale di Roma.
Mi pare di intuire che tu voglia venire a letto con me.
O il mio coinquilino. O magari entrambi.
Non mi è chiarissimo.

Potresti essere più specifico?
Cordiali saluti.


Ma come al solito Mikele mi tarpa le ali.